La Vera storia dell’evoluzionismo

C’era una volta tanto tempo fa, non so se 30 o 40.000 miliardi di anni fa, sai ci vuole tempo a fare certe cose. Tre elementi: Protone, Neutrone ed Elettrone, gli elementi fondamentali dell’universo, da dove siano sbucati fuori questo non si sa! Comunque tutto quel tempo fa, di cui dicevo prima, cominciarono inspiegabilmente a moltiplicarsi vertiginosamente. Io sapevo che in materia, nulla si crea, nulla si distrugge, ma tutto si trasforma. Per cui questo nuovo ammasso di elettroni, protoni e neutroni, non so proprio spiegare da dove siano venuti. Ad ogni modo, dato che oggi noi uomini esistiamo, per forza è andata così! Tutto sto ammasso di molecole che s’è andata costituendosi in questa maniera bene o male riempiva l’universo. Erano tutti senza vita, non è che uno potesse decidere di fare qualcosa di speciale. Comunque, una gran quantità s’ammassò per fare la terra, un’altra grande massa fece il sole, la luna, i pianeti. Tò! per caso il sole s’andò a mettere ad una distanza precisa per fare in modo che sulla terra gli elettroni, i protoni ed i neutroni, da morti diventassero vivi. Cominciarono a nascere nell’acqua, a già! l’acqua come s’è fatta? Ma! forse per caso! si sa che per caso succedono un sacco di belle cose! Comunque si svilupparono i primi esseri monocellulari, che bello! Siamo vivi! Prima eravamo morti, ora siamo vivi! Cominciarono a pensare “nel loro piccolo”, a dire, non potevano dire un bel niente, non parlavano mica (Chissà come ci andranno in puzza gli esseri umani che invece hanno una sorte contraria!).

Bene, questi esserini monocellulari, ad un certo punto si sono stufati di essere monocellulari ed hanno detto: “che pizza! Diventiamo pluricellulari!” Così, sempre per caso, si sono sviluppati degli organismi con più cellule. Che belli quei tempi! Se penso che se lascio un frutto per una settimana sul tavolo marcisce, a quel tempo il caso faceva un sacco di cose splendide. Chissà come si sarà dato da fare il caso quando dopo un sacco di miliardi di anni di lavoro estenuante, fatto di esperimenti, di prove, di fallimenti, di sconfitte. A un certo punto una cellula animale, bè siamo già un bel po’ avanti adesso. Bene, una cellula della pelle, che ancora comunque non sapeva  bene di esserlo, decide di diventare un globulo rosso! Tiè, a un certo punto c’è una sorta di rivolta cellulare, uno decide di diventare globulo rosso, l’altro di essere un globulo bianco. Il caso a quel punto si è incavolato! Ha esordito dicendo:” ma sapete quanto tempo ci vuole a trasformarvi in globuli rossi e bianchi?, Almeno due o tre miliardi di anni! Non ho mica tempo da perdere io!” Comunque le cellule nella loro pazienza ebbero la meglio e così piano piano, visto che in natura tutto fila così bene, liscio, senza intoppi, da schifosi organismi flaccidi monocellulari, si sono trasformati tutti in magnifici organismi viventi, qualcuno pure con la puzza sotto il naso perché si dava le arie di sapere tutto, sono le cellule della famiglia DNA! Aho, ogni volta che una cellula voleva prendere una iniziativa per conto suo, magari voleva fare il capello! Niente, arrivava sto mafioso della “famiglia” del DNA e gli diceva. tu devi essere unghia! Capito! (è lì che nacque la mentalità mafiosa degli esseri umani)” Insomma un gran macello durante sti miliardi di anni, in cui il caso l’ha fatta da padrone: vasi sanguigni, cellule cerebrali, articolazioni, una gran lavorio, per far evolvere l’essere supremo, il suo capolavoro: “l’uomo”. E’ vero, è vero, non è stato facile dargli l’intelligenza, a dire il vero per qualcuno, che magari è vivo anche oggi, quella se l’è dimenticata, ma poi, che fatica ragazzi! Lo spirito! Cavoli, per il caso ci saranno voluti almeno un dieci miliardi di anni perché imbroccasse la combinazione giusta! Ma alla fine ce l’ha fatta, 40.000 miliardi di anni per fare un’opera d’arte…. per caso! Poi ecco, ora ci troviamo ad elogiare questo magnifico caso!  L’uomo ha preso una forma definita, non cambia, a un certo punto l’intraprendenza delle cellule, al contrario di prima, è finita, non ha generato un altro cuore, neanche la terza mano, anzi quelli che hanno un cromosoma in più o in meno hanno diversi problemi. Strano, la storia risale a soli tremila anni prima di Cristo. Possibile che l’uomo sia vissuto per milioni di anni senza combinare niente, poi negli ultimi sette, ottomila anni, crea civiltà, la scrittura, la musica, le guerre, e chi più ne ha più ne metta!

Certo ho voluto sintetizzare molto il cammino dell’evoluzione dell’uomo secondo il caso, a volersi basare su calcoli scientifici, perché per caso si possa essere sviluppata la vita così come la si conosce ora, non sarebbero bastati un miliardo di miliardi di miliardi di anni. Anzi se le cellule si fossero autoriprodotte per caso, avrebbero soffocato l’universo solo attraverso i tentativi falliti. La risposta è un’altra: Dio esiste, noi lo conosciamo grazie a Gesù Cristo e presto ritornerà a far conoscere come stanno veramente le cose, altro che Quark, Macchina del tempo e Darwin. L’evoluzionismo ha più della Walt Disney che della scienza.

Esiste una relazione fra l'attacco alle torri e le profezie della Bibbia?

Modulo per ordinare il Libro, ti verrà inviato con un bollettino di c/c che pagherai alla Posta
Andamento delle VENDITE 

Bibliografia 
Ottica dello Studio 
Librerie del Gruppo Arion 
Librerie Cristiane CLC 
Il video in Real Player

E' un Libro che Lascia il Segno, è Dedicato a chi crede che esiste un disegno divino per l'umanità.

Se sei una libreria e vuoi essere inserita nella lista Invia un'Email all'autore con gli estremi del tuo Punto Vendita:
giulio@credazzi.com
 
Lista delle Librerie a Roma  


ISBN 8870541991
Invia un tuo commento sul libro a IBS

Firma il Guestbook   Visita il GuestbookGuestbook by GuestWorld 

IL PIANO DI DIO
Il conflitto fra le nazioni alla luce delle Profezie della Bibbia, passate e future, rispetto ad Israele

Un Saggio Romanzo nel quale due amici bancari, uno Italiano l’altro Ebreo Americano lavorano a Londra nella stessa banca, dopo qualche tempo quest’ultimo si trasferisce alla Morgan al 56° piano del World Trade Center, dove viene a trovarsi durante l’attacco dell’11 Settembre 2001.
Dalla storia dei due, di fede Evangelica, con background diversi, esperti informatici e della finanza, si analizza la Storia dell’umanità, fino ad addentrarsi in un parallelismo fra il terrorismo Islamico e quello delle Brigate Rosse vissuto in Italia. Appassionati entrambi di profezie della Bibbia, nelle loro discussioni delineano il Piano di Dio distinguibile attraverso le profezie Bibliche riguardo ad Israele, dai Babilonesi, ai Medi e Persiani, Alessandro Magno, Roma, fino ai tempi futuri con il Governo Mondiale, la Finanza Mondiale, l’unione Religiosa, la Globalizzazione, il controllo della popolazione e delle operazioni finanziarie, culminando con l’Europa che occuperà la Palestina per stabilire “Pace e Sicurezza”. Contiene un'analisi approfondita dell'Apocalisse della dottrina del Rapimento della Chiesa e del profilo psicologico e politico dell'Anticristo e delle circostanze che lo porteranno al potere.
Il libro alterna al romanzo la base Biblica su cui si poggiano le affermazioni.

 

kredaz@mclink.it
Il Libro che parla al cuore
L'Amico Silenzioso
The Silent Friend
L'Ami Silencieux
Der Stille Freund

Il Rapimento della Chiesa Forum di discussione